Anime – servizio di fotografia terapeutica al femminile

da | Mar 7, 2022 | autoritratto terapeutico, fototerapia e fotografia terapeutica | 0 commenti

Anime è un servizio di fotografia terapeutica al femminile che utilizza come strumento di esplorazione l’autoritratto e il ritratto.

È una tipologia di fotografia che ti porterà a entrare in contatto in modo intimo e gentile con la tua immagine e le parti più nascoste di Te.

terapia /te·ra·pì·a/
dal gr. therapeía, der. di therapeúō ‘curo’
terapia=cura, guarigione.

Il servizio “Anime” non è solo un percorso di fotografia, è anche un percorso psicologico che attraverso il potente linguaggio fotografico ti aiuterà a prenderti cura di Te e a manifestare le sfumature più profonde del tuo Essere.

È un viaggio di trasformazione per manifestare e valorizzare le luci e ombre della tua Femminilità, l’Essenza.
fotografia-terapeutica-al-femminile-1

Jung intendeva per “Anima” l’interiorità dell’individuo in contrapposizione alla sua maschera esteriore definita latinamente “persona”.

I miei ritratti terapeutici hanno come obiettivo quello di valorizzare la tua immagine e la tua identità femminile attraverso l’ascolto del corpo e uno scavo profondo nella tua interiorità.
Uno spazio, fotografico e terapeutico, di amore e cura per Te stessa nel quale ri-scoprire con gentilezza l’essenza della tua bellezza come riflesso della forza interiore.

Come e quando nasce  il servizio “Anime”?

“Anime” nasce in seguito al mio utilizzo della fotografia come esplorazione personale. 

… Esplorare il mio IO non era abbastanza, avevo bisogno di indagare e di interrogare anche l’altra ME.

Ma come?

La risposta l’avevo già da anni, ed era la (e nella) fotografia.


Dalla mia newsletter Scirocco di Novembre

Negli anni l’autoritratto è infatti diventato la mia cura, la mia modalità di guarigione.

Ti cito qui alcune delle parole, che ho riportato nella mia newsletter di Novembre, riguardanti il significato intrinseco dei mie autoritratti adolescenziali rivisti dopo anni:

“Che cosa dicevano di Me quegli autoritratti?”

Tanto…

Raccontavano silenziosamente la (mia) rabbia verso me stessa, verso le mie paure.

Raccontavano del mio amore per la fotografia soffocato per paura di essere giudicata e di non essere all’altezza.
Raccontavano parti di me che io inconsapevolmente facevo emergere SOLO perché non ero Felice delle mie scelte.

Per anni avevo soddisfatto le aspettative degli altri, per non deluderli, per essere AMATA e per dimostrare AMORE. Mettevo a fuoco gli altri ma non me stessa.

Quel giorno ho deciso di regolare la prospettiva e cambiare la messa a fuoco.

Dalla mia newsletter Scirocco di Novembre

L’autoritratto è stato, e lo è ancora, un medium potentissimo per entrare in contatto con me stessa, in questo articolo puoi leggere come l’autoritratto fotografico può essere una cura.

Il servizio fotografico e terapeutico al femminile “Anime” è un progetto che porto avanti silenziosamente da anni.

Inizialmente, questo servizio si è svolto in modalità presenziale con le pazienti che decidevano di affidarsi a me. Ad oggi, voglio dare la possibilità a più donne di sperimentare questo viaggio e, pertanto, è stato adattato per poter essere svolto anche online.

Il mio essere fotografa e anche psicologa può aiutarti a entrare in contatto con Te stessa e con il mondo, invece di essere in contatto solo con i tuoi pregiudizi…e accompagnandoti ti concedo la possibilità di scoprire da sola cosa ti sta succedendo dentro.

A chi è rivolto Anime?

Questo servizio fotografico e terapeutico al femminile è pensato per tutte quelle donne che vogliono riscoprire in modo introspettivo ma anche emozionale l’Essenza del proprio essere attraverso il potere della fotografia.
L’autoritratto e il ritratto diventano mezzo per osservare con occhi nuovi, gentili e senza giudizio la propria Anima, fatta di luci e ombre uniche e irripetibili.
Un viaggio intenso nel quale poter indagare i confini e armonizzare il rapporto tra la propria Anima e il proprio Corpo.

Si tratta di un unico servizio o posso decidere tra il percorso di autoritratto e il servizio di ritratto?

Anime è pensato come un unico servizio che, appunto, include il percorso di autoritratto da svolgere autonomamente (e con il mio supporto) e il servizio fotografico di ritratto in cui le fotografie vengono realizzate da me, e tu avrai la possibilità di riscoprire la tua Essenza attraverso i miei occhi.
Ma…per dare la possibilità a molte più donne di sperimentare il potere della fotografia, è possibile scegliere i due servizi anche separatamente.
Qui trovi le diverse opzioni disponibili per manifestare e valorizzare l’essenza della tua Femminilità. Potrai scegliere quella più idonea alle tue esigenze!

Qual è la particolarità di Anime?

Anime non è solo un servizio fotografico e terapeutico, ma è anche un percorso in cui la Fotografia si incontra con l’Arte e la Scrittura e diventano un unico strumento per curare le ferite dell’ Anima. L’integrazione di questi potenti strumenti faciliterà la connessione con Te stessa, dando benefici all’Anima

fotografia-terapeutica-al-femminile-2

Quali sono i passaggi da seguire?

Una volta che avrai deciso di lavorare con me, fisseremo insieme una call conoscitiva, si tratta di un momento per Te in cui ti ascolterò, ti presenterò nel dettaglio il servizio e potrai spiegarmi il perché della tua scelta.
Successivamente ti invierò un questionario conoscitivo ed un esercizio esperienziale di scrittura autobiografica e terapeutica.

“La scrittura non è magia ma, evidentemente, può diventare la porta d’ingresso per quel mondo che sta nascosto dentro di noi.
La parola scritta ha la forza di accendere la fantasia e illuminare l’interiorità.”
(Aharon Appelfeld)

(Forse non lo sai ma dal 2020 mi sono formata anche all’utilizzo del Metodo Caviardage nelle relazioni d’aiuto.)

Sarai libera di decidere se rendere pubblico o mantenere privato le parole che germoglieranno dall’esercizio. Spesso può capitare di riutilizzare le tue parole emotive come didascalia di un post o come fonte d’ispirazione e motivazione per altre donne come Te.
Per questo motivo, la tua scelta (che Io accetto senza giudizio) mi aiuterà a rispettare e “proteggere” il tuo vissuto.

Dove si svolge il servizio fotografico Anime?

I ritratti terapeutici verranno realizzati in studio o nella sede ritenuta idonea per la creazione di condizioni che ci aiuteranno adevidenziare il contrasto fra (la tua) luce e ombra.

Posso contattarti per svolgere questo progetto in altri contesti sociali?

Lavoro presso l’Associazione Zecora di Massa ma, se pensi che il mio progetto ti possa interessare e vuoi collaborare con me, sono disponibile per un colloquio conoscitivo.

Perché scegliere il servizio ANIME?

Credo fortemente che questi lavori di fotografia introspettiva e terapeutica debbano sempre essere supportati da una psicologa, anche quando l’obiettivo è semplicemente di empowerment. Ti dico questo perché il potere trasformativo della  fotografia è talmente forte e incontrollato da richiedere spesso la figura di un professionista del settore (regolarmente riconosciuta). Per questo sono convinta che la mia duplice e unica professione di fotografa e psicologa può essere un’opportunità per Te, per ripercorrere il deserto e ritornare a fiorire.

Tutti i miei percorsi e servizi fotografici includono n° consulenze psicologiche bonus e la possibilità di continuare il tuo viaggio introspettivo ad un prezzo esclusivo. 

Ti aspetto, non vedo l’ora di ascoltare e raccontare la tua storia fatta di luci e ombre.
Per maggiori informazioni su Anime – servizio fotografico e terapeutico al femminile scrivimi o prenota una chiamata conoscitiva.
Sono qui, pronta a dedicarti del tempo! Ma prima di salutarti, per farti iniziare a sperimentare l’autoritratto, ti propongo un esercizio.

Esercizio di fotografia terapeutica per Te

Hai voglia di intraprendere un viaggio interiore e di utilizzare un mezzo narrativo alternativo alla parola per esplorare il tuo mondo interiore e raccontare la tua storia?

Se si, ti chiedo di prenderti uno spazio e un momento solo per Te, nel quale poter ascoltare te stessa.

Adesso ti chiedo di  fotografare le tue forze e le tue debolezze (punti forti e punti deboli, cosa sai fare bene e cosa no).

Sii sincera con te stessa. 

Dopo aver scattato le fotografie, non guardarle per almeno un giorno. Poi osservale e crea un collage intitolato con il tuo nome.

Se vuoi, puoi condividere il tuo collage e le tue riflessioni taggandomi sui social o scrivendo a questa email.

Grazie per essere arrivatə fin qui, se vuoi condividere con me le tue riflessioni, il tuo punto di vista sull’argomento o le sensazioni provate durante l’esercizio di fotografia terapeutica scrivimi a info@silviaprevitera.it.
Se invece desideri ricevere maggiori informazioni sui miei servizi di Fotografia e Psicologia puoi scrivermi o prenotare una chiamata conoscitiva. Saprò consigliarti il servizio più adatto per Te.

Un abbraccio,
Silvia

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This